Ami i videogames?

Ghost of Tsushima: il fantasma della vendetta – La nostra recensione

Ghost of Tsushima è uno dei migliori giochi della generazione per quanto riguarda l’ambientazione, la trama e il gameplay. Ambientato nell’isola di Tsushima durante il periodo dell’invasione mongola del Giappone del XIII secolo, il gioco segue le vicende di Jin Sakai, un guerriero giapponese che lotta per proteggere la sua terra e la sua gente dall’invasione.

La trama è coinvolgente e ben scritta, con personaggi interessanti e una narrazione ben equilibrata tra azione e introspezione. Anche se il gioco segue Jin nella sua lotta contro i Mongoli, il vero conflitto è all’interno di Jin stesso, che deve confrontarsi con il suo passato e le sue scelte morali mentre cerca di salvare la sua terra e il suo popolo.

jin sakai

Il gameplay si basa principalmente sull’esplorazione, il combattimento e la personalizzazione del personaggio.

Esplorazione: Il gioco ti offre un vasto mondo aperto da esplorare, composto da diverse aree come foreste, montagne, villaggi e città. Durante l’esplorazione, potrai trovare tesori nascosti, incontrare personaggi non giocanti e scoprire le storie del passato del Giappone. Potrai anche cavalcare attraverso il paesaggio per muovere più velocemente, e utilizzare una bussola per individuare i punti di interesse.

Combattimento: Il combattimento in “Ghost of Tsushima” si basa su un sistema di combattimento in stile samurai. Il personaggio principale, Jin, è dotato di una katana, un arco e una serie di armi da mischia, e potrà utilizzare diverse tecniche di combattimento per sconfiggere i nemici. Il gioco ti incoraggerà a utilizzare diverse tecniche e a creare un’idea di combattimento unica per il tuo personaggio. Ci sono anche diverse modalità stealth, in cui potrai eliminare i nemici in modo silenzioso.

Personalizzazione del personaggio: Nel corso del gioco, avrai la possibilità di personalizzare il tuo personaggio attraverso una varietà di opzioni, tra cui l’equipaggiamento, le armi e le abilità. Potrai anche scegliere come interagire con i personaggi non giocanti e le situazioni, influendo sulla trama.

In generale, il gameplay di “Ghost of Tsushima” è molto fluido e ben equilibrato, offrendo una grande varietà di attività e opzioni di personalizzazione per i giocatori

Ghost+of+Tsushima

La grafica di Ghost of Tsushima è stata sviluppata utilizzando l’Unreal Engine 4 e presenta una grafica dettagliata e realistica.

Il gioco si svolge in un mondo aperto ambientato in Giappone durante il periodo Kamakura e il giocatore può esplorare diverse aree del Paese, come foreste, campi, villaggi e città.

La grafica del gioco è caratterizzata da colori vivaci e ambientazioni dettagliate, con particolare attenzione al realismo dei personaggi e delle armi. Inoltre, il gioco include una modalità “fotografica” che permette di catturare e condividere screenshot del gioco con effetti di post-elaborazione.

Considerazioni finali di Francas1991:

“Ho appena finito e platinato “Ghost of Tsushima” e devo dire che è stata un’esperienza veramente immersiva. La trama mi ha tenuto incollato allo schermo e la colonna sonora è stata semplicemente fantastica. Il sistema di combattimento è stato molto gratificante e le opzioni di personalizzazione del personaggio hanno reso il gioco ancora più interessante.

Detto questo, devo ammettere che il gioco non è perfetto. La difficoltà mi è sembrata un po’ bassa e i combattimenti a volte risultavano ripetitivi e prevedibili. La gestione dell’inventario mi ha un po’ confuso all’inizio.

In generale, “Ghost of Tsushima” è un gioco che consiglio vivamente a chi ama gli Action-Adventure e vuole immergersi nella cultura giapponese medievale. Nonostante alcune piccole mancanze, il gioco è veramente ben fatto e merita un voto di 8/10″